Le Linee Guida di RISOLVERE

Le Linee Guida di RISOLVERE

Area riservata

PREMESSO CHE la pratica collaborativa, una volta calata nella realtà della negoziazione assistita a far tempo dal 2014 deve adeguarsi, per mantenere un rilievo sociale, ad alcune espresse limitazioni normative: quali la durata trimestrale o al massimo quadrimestrale prevista dalla legge 162  e la necessità di prevedere espressamente e per iscritto la nomina di un coach pur non previsto -ma non escluso- dalla legge. Si ritiene che quelle di cui in appresso siano pertanto le condizioni “ideali” previste dall’associazione Risolvere per lo svolgimento della negoziazione/pratica collaborativa. Esse non sono applicabili alle negoziazioni assistite ibride, cioè dove uno dei partecipanti non sia stato formato da Risolvere -  negoziazioni nelle quali il socio tenterà di applicare le seguenti norme di comportamento, non potendo tuttavia esigerne il rispetto.

Le seguenti norme di comportamento sono conformi alle indicazioni dell’International Academy dei Collaborative Professionals, di cui Risolvere è Global Partner e diversi suoi soci sono membri o trainers sin dall’anno 2010.

 

Contenuto riservato
Per visualizzare il contenuto è necessario autenticarsi.