CORSO DI NEGOZIAZIONE ASSISTITA CON IL METODO COLLABORATIVO

AULA MAGNA COLLEGIO LEONIANO 

Via Pompeo Magno n.21

 

 

 

1° Lezione – 13 NOVEMBRE 2019 ORE 13-17

RELATORI:- Avv. Marina Marino, Avv. Novella Telesca , Avv.Marco Calabrese

La procedura di negoziazione assistita con il metodo collaborativo

Il cambio di paradigma dell’avvocato

Il ruolo degli avvocati

La funzione del team collaborativo

Il ruolo del coach o facilitatore della comunicazione

 

2° Lezione – 20 NOVEMBRE 2019 ORE 13-17

RELATORE  – Dr. Gabriella Mosca e Avv. Marina Marino

La comunicazione efficace

Ascoltare: i tre livelli di ascolto (passivo – attivo ed empatico)

Il CONFLITTO FAMILIARE

Definizione di conflitto

Le componenti del conflitto familiare

Le INTENZIONI nel conflitto e nel tentativo di gestirlo

Il conflitto come occasione di apprendimento e di evoluzione

COMPRENDERE CHI ABBIAMO DI FRONTE PER GESTIRE E SUPERARE IL CONFLITTO

L’Analisi Transazionale e gli stati dell’Io

Gli stili comportamentali

Dallo scontro all’incontro: il superamento del conflitto

Tecniche di gestione del conflitto

LE FASI DI NEGOZIAZIONE ASSISTITA SECONDO IL METODO COLLABORATIVO

Incontro avvocato – cliente

Illustrazione delle varie modalità per separarsi e/o divorziare.

Analisi della domanda e sua trasformazione

Accordo sul compenso professionale – Contratto di prestazione d’opera professionale

Lettera d’invito alla Negoziazione Assistita (art. 6 L. 164/14) Risposte all’invito: adesione- risposta negativa o mancata risposta (decorsi 30 gg. il tentativo di N.A. è fallito)

Preparazione dell’assistito ed accompagnamento all’incontro a quattro

Incontro tra i due avvocati delle parti

Feedback al cliente sull’incontro con l’avvocato dell’altra parte

 

3° lezione – 27 NOVEMBRE 2019 ORE 13-17

RELATORI:-Avv. Marina Marino , Avv. Novella Telesca, Avv. Marco Calabrese

1° incontro a quattro (parti e rispettivi avvocati)

Esplicitazione degli obiettivi direttamente dalle parti

Ridefinizione degli obiettivi da parte dei rispettivi legali

Lettura del testo di convenzione di n. a.

Accordo sulla sua durata e di ogni singolo incontro

Fissazione delle modalità e termine per la disclosoure (produzioni documentali: denunce dei redditi, estratti conti, carte di credito etc.

Sottoscrizione della convenzione

Calendarizzazione degli incontri: fissazione dell’o.d.g. prossimo incontro e per quelli dei successivi incontri, salvo modifiche in corso d’opera.

Accordo sui «provvedimenti provvisori”

Incontri a due: avvocato – cliente dopo ogni incontro a quattro; rafforzamento delle motivazioni a rinvenire un accordo soddisfacente secondo un’ottica interagente con gli interessi anche dell’altro.

 

4° lezione – 5 DICEMBRE 2019 ORE 13-17

RELATORI:  – Avv. Marina Marino, Avv. Marco Calabrese, Avv. Matteo Santini, Dr. Carlo Scutti

Impasse

Ruolo del Financial Specialist

Ultimo incontro a quattro con sottoscrizione dell’accordo di negoziazione

Valutazione del grado di soddisfacimento delle parti e verifica dell’assenze di riserve.

Profili deontologici